Dolori alle Spalle: il trattamento con la Pranoterapia e la Riflessologia Plantare

Dr. Guido Parente Pranoterapeuta e Naturopata

Diversi anni fa venne da me una signora che accusava forti dolore alla spalla sinistra, mi disse che era stata da un fisioterapista con risultati quasi nulli e che voleva provare il trattamento di Pranoterapia.

Dopo un colloquio informativo, iniziai con il trattamento canonico di Pranoterapia, però mi accorsi a livello di sensazioni, che doveva  esserci anche qualcosa di altro, le chiesi se aveva avuto problematiche gastro-intestinali.

Introdussi  pertanto all’interno del Trattamento anche la Riflessologia Plantare,  e iniziai a trattarle l’intestino tenue, ebbene dopo pochi trattamenti una rivoluzione!

Informatevi sempre se il vostro terapeuta è andato Oltre!

Interessandosi anche ad altre terapie e non alle solite canoniche.

Per la Medicina  Tradizionale Cinese, l’articolazione della spalla è subordinata al controllo di due meridiani: il Grosso Intestino e l’Intestino Tenue.

Inoltre, possibili sussistere problematiche derivanti da disarmonie energetiche di questi due canali. 

Se la causa parte dal Meridiano del Grosso Intestino, oltre ad avere difficoltà all’abduzione (allontanare il braccio dal corpo), si riscontra anche una possibile stitichezza o una diarrea. 

Se la spalla è quella destra sarà più interessato il colon ascendente e l’appendice,

Se invece, è la sinistra, sarà interessato il colon discendente, con probabili diverticolosi o poliposi.

Per quanto attiene il Meridiano dell’Intestino tenue, esso è correlato ai movimenti di rotazione esterna dell’omero e di adduzione (avvicinare il braccio al corpo), e concorre anche all’assimilazione dei cibi.

Dopo pochi trattamenti e con grande meraviglia della cliente, la flogosi è scesa e ora la signora conduce una vita normale.

Guido Parente Pranoterapeuta e Naturopata

©2017 Guido Parente. All rights reserved

Torna in alto